Assicurazione auto: occhio alle truffe

In Internet è possibile contrattare un’assicurazione auto temporanea. Capita spesso di trovarsi davanti a una truffa. Di seguito troviamo una piccola guida con consigli pratici per difendersi dalle truffe. Parola dell’IVASS.

Dietro ad un prezzo allettante si possono nascondere finti intermediari. Le finte assicurazioni, utilizzando dati di fantasia o copiando i dati di un intermediario reale, potrebbero offrire una polizza di breve durata attraverso siti internet pensati ad hoc. Queste polizze non sono reali e non coprono in alcun modo da sinistri, esponendo il conducente al sequestro del veicolo e al ritiro della patente.

Per difendersi dalle truffe l’IVASS (l’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni) consiglia di identificare i dati dell’intermediario; l’indirizzo della sede insieme a numeri di telefono e fax; controllare la presenza di una casella di posta certificata; controllare che sia presente il numero e la data di iscrizione al Registro unico degli intermediari assicurativi (RUI); l’indicazione che l’intermediario è soggetto al controllo da parte dell’IVASS.

Tuttavia anche queste informazioni potrebbero essere falsificate. Occorre quindi verificare che l’operatore sia iscritto nell’elenco delle imprese italiane autorizzate o che sia un’impresa estera autorizzata ad operare nel ramo RC auto. In caso di dubbi puoi rivolgerti al call center dell’IVASS, numero verde 800-486661.

Ad ogni modo, perché rischiare? Per una consulenza gratuita riguardo il rinnovo della RC auto o per una nuova assicurazione, compila il modulo contatti e ti chiameremo entro 24 ore.