Tempo d’estate: le 10 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze

L’estate è alle porte, sole e caldo sono già piacevoli compagni delle nostre giornate e d’ora in avanti ogni momento è buono per farsi una piccola vacanza per riposare corpo e mente dalle fatiche quotidiane. Che sia un fine settimana o un viaggio un po’ più lungo, il minimo comune denominatore è quello di partire tranquilli ed evitare inconvenienti, in maniera tale da trovare le quattro mura domestiche nelle stesse condizioni in cui le abbiamo lasciate. Ecco allora le 10 cose da ricordarsi di fare a casa prima di partire per le vacanze.

1. Pulizia della casa

Che sia per pochi giorni o per un mese intero, la prima cosa da fare prima di partire per le vacanze è una pulizia generale della casa. Sia chiaro, niente di trascendentale e minuzioso, però una cura particolare di bagno e cucina eviterà la proliferazione di germi e batteri e un ritorno a casa meno traumatico. Lavare tutti i piatti e le stoviglie e sistemarle nella credenza. Buttare via la spazzatura e sciacquare bene il contenitore, per non trovare al ritorno cattivi odori che vanifichino tutta la fatica.

2. Fare il bucato

Perché fare il bucato prima di partire? Sembra assurdo, ma sarebbe meglio ritagliarsi del tempo per fare tutte le lavatrici necessarie, perché quando tornerai avrai già una montagna di panni da lavare e portarsi un pochino avanti col lavoro non sarebbe una cattiva idea.

3. Consumare i cibi

Negli ultimi giorni a casa prima di partire, cerca di consumare il cibo fresco e in scadenza. Allo stesso tempo, assicurati di avere qualche scorta per il giorno del tuo ritorno, quando non avrai certamente tempo di fare la spesa. Magari della pasta e un barattolo di pomodoro, tutte cose insomma che si conservano tranquillamente indipendentemente dal tempo di assenza da casa.

4. Pulire e staccare gli elettrodomestici

Altra cosa fondamentale è quella di pulire gli elettrodomestici e staccare loro la corrente. Il frigo va svuotato ed il freezer sbrinato, per evitare che i cibi vadano a male e riempiano di cattivi odori le stanze di casa. Se al momento di lasciare la vostra abitazione sarà vuoto, potrete staccare tranquillamente la spina del vostro congelatore, risparmiando così energia. Stessa cosa per lavatrice e lavastoviglie: svuotale completamente e tienile aperte per l’intera durata della vacanza.

5. Acqua, gas e corrente

Chiudete gli erogatori dell’acqua e del gas, per salvaguardare la vostra casa ed evitare spiacevoli sorprese al ritorno. I rischi che si corrono, in caso di perdite di acqua e gas, sono estremamente elevati. Ricordatevi inoltre di spegnere lo scaldabagno. Per quanto riguarda la caldaia, puoi spegnerla d’estate, mentre d’inverno è meglio lasciarla accesa sulla temperatura minima. Stesso discorso per l’acqua: d’estate è consigliabile chiudere l’acqua, per evitare che una perdita possa creare danni, mente d’inverno è meglio lasciarla aperta, per il rischio che i tubi si ghiaccino. Infine stacca tutte le spine e l’antenna TV. Lasciarle collegate è pericoloso e il rischio che il tuo impianto subisca danni è troppo elevato, soprattutto se consideri la sempre maggior frequenza dei temporali estivi.

6. Chiudere gli scarichi

Per evitare che in nostra assenza insetti e altri animali possano risalire le tubature del nostro bagno, sarebbe meglio chiudere gli scarichi di lavandini e bidet con tappi appositi, magari dopo aver spruzzato un prodotto disinfettante.

7. Coprire letti e divani

Soprattutto se dovete stare via per molto tempo, è consigliabile coprire i vostri letti, poltrone e divani con lenzuola o altre protezioni, per evitare che la polvere se ne impossessi. In questo modo, quando tornerete saranno ancora puliti.

8. Cura delle piante

Le piante d’appartamento devono essere collocate all’esterno e al riparo dal sole. Se non vuoi che il caldo faccia morire le piante che hai in casa, una buona soluzione potrebbe essere quella di inserire un sistema di innaffiamento automatico. Valida alternativa potrebbe essere quella di lasciare le chiavi di casa a un tuo vicino di cui ti fidi o ad un parente che vive vicino a te, in maniera tale da occuparsi delle piante e controllare la casa.

9. Verificare l’impianto d’allarme

Purtroppo, durante l’estate, il numero di furti nelle abitazioni aumenta in modo esponenziale e l’installazione di un impianto d’allarme è la soluzione migliore per evitare sgradite sorprese. Prima di partire controlla che funzioni correttamente sia all’interno che all’esterno.

10. Tutelati con una assicurazione casa

La miglior soluzione per partire tranquilli e affrontare la propria vacanza senza pensieri, lasciando la tua casa in buone mani è quella di stipulare una polizza dedicata.

Se sei interessato a saperne di più circa la stipula di un’assicurazione sulla casa, compila il modulo contatti e ti informerò su tutte le possibilità entro 24 ore.